DAVE

Speaker

Davide, classe 1978 militesente auto/moto munito, assistente di volo per gran parte della sua vita e cuoco negli ultimi anni, mette le mani sul pianoforte a 7 anni e non le toglie più. Quando capisce che ci sono anche le ragazze decide invece che deve mettere le mani anche su sintetizzatori, sequencer e campionatori. Quando è ora di scoprire altre gioie della vita decide che è ora di firmare un contratto discografico e fare della musica elettronica la più grande gioia. Quando realizza che il mondo è più grande di uno studio si imbarca sugli aerei e comincia ad interessarsi alle persone, alle diverse culture e... alla cucina!, sì, nel frattempo si accorge anche che, grazie al cielo, esiste il genere femminile.
Nella musica ha fatto un po' di tutto... produttore, dj, musicista, pare che abbia pure fatto l'ascoltatore e che sia la cosa che tutt'ora gli viene naturale ed anche molto bene... un vero e proprio talento insomma!! Purtroppo non ha mai avuto una particolare predilezione per musica semplice o troppo comune e la cosa gli è costata parecchie etichettature che variano dallo "snob" al "tiraiolo" al "dice dice ma non capisce niente" al più classico "ma chi è 'sto qua?" quando invece il suo senso di insoddisfazione lo pervadeva costantemente facendolo avvicinare al Jazz in tutte le sue forme... ma niente è stato mai tralasciato ed ecco che la personalità da perfetto "serial killer" prende forma giorno dopo giorno nella sua collezione musicale: jazz, hardcore, lirica, black metal e folk convivono pacificamente nella sua libreria e nella sua testa...suvvia, in fondo sappiamo tutti che la normalità non è normale (cit. Dr House)
Oggi vive tra l'Italia e la Grecia e continua a giocare (si dice così in molte lingue) tastiere, chitarra, basso ed anche qualche campanello (vintage) e citofono (si sa, la musica elettronica ce l'ha sempre nel sangue).
Conosce Joe (Giovanni Cuviello) all'incirca nell'età del bronzo, Nicola durante l'inquisizione spagnola e Tao durante il Rinascimento fiorentino (sìsì, siamo tutti molto giovani!!) ed è in sintonia con la loro passione per ciò che definisce una delle qualità fondamentali della musica: la condivisione!
La prima stagione di Groove Addicted è andata in onda più di 5 anni fa, con la seconda è iniziata la collaborazione con gli amici di 10.7 e con la terza si segnano le nozze artistiche di questi 4 (non più tanto) giovani; il matrimonio naturalmente si celebra online tutte le settimane, l'amore comune per la musica è sempre più saldo e rafforza la passione per la radio... insomma un po' di morbosità non guasta mai.
Questa è la versione corta, se mai un giorno mi incontraste, sarò felice di raccontarvela interamente. Magari davanti ad una birra ed un buon anestetico.

Gruppo Facebook

SCARICA l'App UFFICIALE di RADIO 10.7 !!!